introversi, introversa, introversione, this is an insight, fitness
Il fitness è una mia vecchia passione ma, essendo un'introversa, ho evitato le palestre e fatto un po' di prove prima di trovare la mia "formula magica".

Fitness, passione di lunga data.

Premessa. Questo post rappresenta una versione condensata (e anche poco elegante) del suo compagno in lingua inglese.

Chi mi conosce sa della mia passione per il fitness. Già da bambina ammiravo la bellezza di attrici e modelle con i loro corpi perfetti. Da grande, invece, ho imparato ad apprezzare anche i benefici mentali dietro ogni allenamento.

Ci sono voluti più di dieci anni di prove ed esperimenti.

Alla fine, però, sono riuscita a trovare la mia formula magica, il giusto mix per stare bene. Come mai ci ho messo così tanto? Beh, per due motivi principali.

1) Odio andare in palestra.

Penso sia chiaro ormami che sono un’introversa.

In quanto tale non sono una grande fan delle attività di gruppo, men che mai delle palestre.

Devo essere onesta: l’ho provata molti anni fa e non mi è dispiaciuta. Malgrado ciò, il pensiero di tornarci ORA mi fa venire un’ansia incredibile.

2) Il mondo del fitness offre fin troppe opzioni.

Ho cominciato quindi da casa facendo i classici squat, affondi e simili.

Nel frattempo però il mondo del fitness ha iniziato a brulicare di metodi d’allenamento; ognuno, naturalmente, con il proprio trainer guru.

Così dal 2007 ho collezionato un numero notevole di DVD e servizi streaming tutti made in USA.

Il resto è storia.

Seguiranno infatti altri post con maggiori dettagli sui vari metodi di allenamento che ho provato.

Vedrete così quali ho promosso, quali ho bocciato e quali ho riadattato.

– – – –
Nel frattempo vi consiglio @introverted_fitness su Instagram