Diciamo che questo romanzo non mi ha proprio stregata, ma le ragioni che mi hanno portata a leggerlo restano assolutamente valide!

ilgarofanorossoIn primis, ho salvato Il garofano rosso da una pulizia di libri a casa della mia migliore amica;

Seconda, l’edizione vintage Mondadori ti invoglia ad aprirlo e averlo tra le mani, tanto più che la lunghezza sembra accettabile;

Terzo fattore, tendo a buttarmi sempre o sulla narrativa straniera o sulla narrativa straniera con protagoniste donne.

Ho pensato perciò che fosse una buona idea rientrare nei confini letterari della patria.

Lo rileggerei? No, ma…

No – Non è un testo che rileggerei o in cui cercherei ispirazione, più che altro perché si tratta di un romanzo di formazione, ambientato in epoca fascista, con protagonisti solo ragazzi.

Ma… Tuttavia offre spunti interessanti dal punto di vista storico, per lo più squarci di vita nel ventennio, per me inediti, e per questo sono rimasta comunque piuttosto soddisfatta.