Si è aperta finalmente la stagione delle ballerine. Così – almeno – pensavo stamattina, complici un bel sole fuori dalla finestra, temperature decisamente estive e la voglia di abbandonare le brogue (ovvero, scarpe basse stringate).

Ero pronta a scattare foto luminose e super glamour, e invece…

Il tempo mi ha colta in contropiede 😅 e nel pomeriggio il cielo ha versato giù secchiate di acqua. Piedi umidicci, here I come.

Le mie amate ballerine in balìa della pioggia – My beloved flats prey to the rain!
Le mie amate ballerine in balìa della pioggia – My beloved flats prey to the rain!

Comunque… Volevo celebrare queste calzature perché sono tornata sui miei passi (ancora 😅). Ovvero: essendo io una o tutto o niente, ero lì lì per regalare ogni singolo paio di ballerine nel guardaroba estivo (avevo persino anticipato la cosa a mia mamma). Non mi ci vedevo proprio più perché le avevo messe e stra-messe, gli anni scorsi.

Poi però mi sono ripresa, complice l’aver scelto quasi ed esclusivamente brogue nere e marrone nelle ultime settimane. Mi son detta infatti:

“Mary, non è che devi indossarle tutti i giorni tutto il giorno (le ballerine). Puoi alternarle alle [suddette] brogue o alle scarpe da tennis (mmm, su questo ho qualche dubbio) o boh, ad altro”

meghan markle invictus games
Meghan in her flats at the Invictus Games 2107. – Photo credits: https://peopledotcom.files.wordpress.com/2017/09/harry-meghan-2.jpg

C’è da aggiungere, però, che ho rivalutato queste calzature sulla scia dell’effetto Meghan Markle. Tra una foto e l’altra del royal wedding su IG sono saltate fuori le immagini della sua partecipazione agli Invictus Games 2017 a Toronto e non c’è che dire: l’accoppiamento è perfetto.

 

Mi è tornata presto in mente la sensazione di sottile eleganza e di confort regalata dalle ballerine, così bum! Sono corsa su per le scale e via in ufficio, con ai piedi le mie preferite, quelle classiche colore nude (di Even & Odd e prese online su Zalando ♥︎).