Caro Diario,

Sono felice di essere tornata in questo spazietto felice. Quanto mi è mancato il mio blog!

Il fatto è che, ultimamente, sono rimasta intrappolata in una serie di circostanze che mi hanno impedito di dedicarmi a questo angolo di pace come avrei desiderato.

Innanzitutto sono aumentate le ore di lavoro, come raccontavo in La Decisione è giusta , perciò ho dovuto ridisegnare la routine quotidiana: fare ginnastica, programmare le cene per due e i pranzi per me, trovare il tempo per stare con la mamma e le amiche, leggere con costanza il mio adorato Pasternak.

Al contempo la connessione internet di casa, che già da tempo andava a livelli da terzo mondo, è crollata definitivamente. Se prima navigavamo sotto il mega consentito dalla legge e dalla decenza, ora neanche quello. Ecco cosa succede a chi vive in collina, in Italia. Ci si puppa delle gran belle infrastrutture obsolete.

Nel frattempo ho elaborato, annotato e coccolato tante idee che premono per essere tradotte in post e non solo. Alcune potrebbero trasformarsi addirittura in racconti, chissà.

Prima di chiudere, però, vorrei ringraziare chi ha cominciato a seguirmi e ha continuato a mettere Mi Piace ai post durante la mia assenza. Ogni volta mi sorprendo e gioisco di cuore.

GRAZIE!

Maria.